Category Archives: Storie Ultras

Meglio una sconfitta in 24mila che una vittoria a stadio pieno: tifoso occasionale porti male

Primo abbonamento Ragazzi Curve stagione 1990-1991, ingresso 18 Curva Sud, settore, posto e fila non li conosco e non mi interessa nemmeno sapere quali sono. Come me altre decine di migliaia di tifosi dell’As Roma che da 10, 15, 20 e anche 30 anni tutte le domeniche (quando ce lo permettevano senza turni infrasettimanali e match giocati tutti i giorni della settimana in orari buoni solo per il Dio Denaro) portano a compimento il proprio rito: telefonata all’amico, arrivo sotto casa e partenza per lo stadio.

  

SANDRO NATALE E IL MITO DEI MASTIFFS’ SUPPORTERS

“Quella del calcio è l’unica forma di amore eterno che esiste al mondo. Chi è tifoso di una squadra lo resterà per tutta la vita. Potrà cambiare moglie, amante e partito politico, ma mai la squadra del cuore …” Una citazione, quella del grande Luciano De Crescenzo che ben si sposa con il “tifoso protagonista” della settimana,

  

Un lettore scrive a “Quindici”: no al divieto di trasferta per le tifoserie organizzate

(quindici-molfetta.it) – Un lettore scrive a “Quindici” per esprimere la propria contrarietà al divieto di trasferta per i tifosi delle squadre di calcio. Questo il suo pensiero: «Premesso che non siamo padroni della nostra nazione e quindi del suolo pubblico della nostra amata Italia per ovvie ragioni, però vorrei esprimere delle mie personali opinioni, in merito ai “divieti di trasferta”, imposti dalle Prefetture, negli ultimi anni, alle diverse “tifoserie organizzate” che fanno parte dello stivale.

  

Juve – Napoli, 4 feriti.

(dodicesimouomo.net ) Juventus – Napoli, da molti anni partita ad altissimo rischio di incidenti, è iniziata con i cori discriminatori della curva bianconera “Benvenuti in Italia” e “Vesuvio, lavali col fuoco” all’indirizzo dei dirimpettai. Uno striscione azzurro e ironicoa forma di Vesuvio