Juventus, ricorso respinto: Curve chiuse per due turni

CORTE GIUSTIZIA FEDERALE JUVENTUS – Brutte notizie per la Juventus, che sperava di poter contare sull’aiuto dei suoi tifosi per le prossime due sfide casalinghe della squadra di Antonio Conte.

Il ricorso per riaprire le Curve bianconere, squalificate per i cori di discriminazione territoriale, è stato respinto. I due anelli della Sud, dunque, rimarranno chiusi per due turni. Di seguito il comunicato ufficiale della FIGC:

COMUNICATO - «Respinti i ricorsi presentati dalla Juventus avverso la sanzione dell’obbligo di disputare una gara con il settore denominato “Curva Sud primo e secondo anello” privo di spettatori (sanzione sospesa ai sensi dell’art. 16 n. 2 bis C.G.S.) e avverso l’ammenda di 50 mila euro a seguito della gara Fiorentina-Juventus; rinviata d’ufficio la trattazione del ricorso della Roma avverso l’ammenda di 5 mila euro; respinto il ricorso del Varese per la squalifica di tre giornate inflitta al giocatore Angelo Rea; accolto il ricorso del Palermo e annullata la squalifica di una giornata inflitta al giocatore Sinisa Andelkovic: sono queste le decisioni adottate dalla Corte di Giustizia Federale riunita oggi a Roma. Il Chievo, che aveva presentato ricorso per la squalifica di due gare ed ammonizione con diffida inflitta al giocatore Sergio Pellissier, ha rinunciato».

Fonte: calcionews24.com